Tuesday, 8 May 2012

Street art in Chorrillos

Saw these while walking in Chorrillos yesterday and checking the route for a new Lima Walk:






1 comment:

  1. Spett.le Heraldrys Institute of Rome,

    Gentili Sig.ri ho preso visione delle vostre pubblicazioni e ricerche sulle Famiglie Europee e non, e per quanto riguarda casa Bonanno gradirei che voi modificaste le vostre ricerche, che tendenzialmente portano ad affermare che sotto lo stemma di Casa Bonanno esistano più rami che possano utilizzare lo Stemma del Casato ed il motto.
    Cosa che é nociva al Nome della Famiglia e che mi renderebbe complicata la vita dovendo in caso contrario procedere legalmente contro di Voi.
    Non esistono altre Famiglie oltre la Famiglia Bonanno nei due Rami di Cattolica e Linguaglossa che possano portare lo stemma ed il motto di Famiglia "Neque Sol per Diem neque Luna per Noctem"
    Voi ci avete provato con Bonano ed addirittura con una Famiglia tedesca.

    A scanso di equivoci Vi trascrivo quì i riconoscimenti sia della Consulta Araldica del Regno che la sentenza del Tribunale di Roma del 24 settembre 1947 controfirmato dal Presidente del Consiglio Italiano ad interim Presidente della Consulta Araldica.

    "1) quanto stabilito dalla "Presidenza del Consiglio dei Ministri" del Regno d'Italia, Elenco della Nobiltà Italiana , Consulta Araldica del Regno anno 1933 pag.114. "Sono riconosciuti a Giuseppe Bonanno (avo paterno) i titoli di Principe di Linguaglossa Barone del Maeggio, Barone di Delia trattamento di Don e Donna per lui e per i figli.
    Arma: Campo d'oro con un gatto nero passante . Corona di Principe. Cimiero:una fenice di nero sulla sua immortalità di rosso. Mantello di velluto scarlatto foderato di Ermellino. Motto: Neque sol per diem neque luna per noctem."

    2) Sentenza del Tribunale della Repubblica Italiana di Roma, del 24 settembre 1947, recepita a firma dell'allora Presidente del Consiglio dei Ministri On. Alcide De Gasperi, che recita:
    Michele Bonanno (Padre) è stato autorizzato ad assumere i titoli primogeniali per legittima successione paterna e sono riportati nella sentenza:

    "Sono riconosciuti a (avo paterno) Giuseppe Bonanano i titoli di Principe di Linguaglossa Barone del Maeggio, Barone di Delia trattamento di Don e Donna.
    Arma: Campo d'oro con un gatto nero passante . Corona di Principe. Cimiero:una fenice di nero sulla sua immortalità di rosso. Mantello di velluto scarlatto foderato di Ermellino. Motto: Neque sol per diem neque luna per noctem."
    Potete prendere visione del Sito: http://giuseppebonanno.blogspot.it/p/bonanno-di-linguaglossa-storia-della.html oppure "Giuseppe Bonanno di Linguaglossa" su Weekipedia.
    Grazie per una pronta conferma.
    Principe Don Giuseppe Bonanno di Linguaglossa

    ReplyDelete